Podcast Storie

Morena Stories: i podcast

Qui puoi ascoltare i podcast dei racconti di Morena Stories!

I podcast sono il risultato di un lavoro a 6 mani (Stefano Pandolfini, Federico Sacchi, Enea Pascal) nato dall’ascolto delle storie e dei ricordi raccontati dalle comunità a febbraio; a partire da questi ricordi sono state create  7 nuove storie, immaginate per essere ascoltate immersi in ognuno dei 7 luoghi messi in luce grazie a Morena Stories.

I luoghi e le storie:

Agliè: Molto di più di una fabbrica

Dal 1955 lo stabilimento Olivetti fu uno dei punti di produzione della mitica Lettera 22; era un fulcro produttivo, ma anche sociale, per il paese di Agliè e per il Canavese, e nei racconti di chi ci ha lavorato è più di un ricordo: è un’emozione ancora viva.


Bairo: Il Canale racconta e si racconta

Il Canale di Caluso, costruito nel 1558 per portare l’acqua del torrente Orco al territorio canavesano, è sempre stato un elemento centrale per la vita delle comunità: per il lavoro delle fabbriche, per i campi, ma anche per la vita di tutti i giorni e per la socialità.

Oggi più che mai è una chiave per la riflessione sul rapporto tra terra e un  uomo, su sostenibilità e fruizione, su storia e presente.

A Bairo trovate il QR CODE qui https://goo.gl/maps/B8eCFLJRb9G9MKqv9


Castellamonte: Vite incrociate

Dal 1887 al 1986 la Stazione di Castellamonte e il suo Scaricatore furono crocevia di treni, merci e soprattutto di persone; luoghi dove si incrociarono per quasi un secolo le storie dei pendolari, personali e quotidiane, e la Storia d’Italia, tra le Guerre e le novità del progresso, portate a Castellamonte dalla grande Città, passando su storici binari.

A Castellamonte trovate il QR CODE qui https://goo.gl/maps/3asiYPP1Yf5Npmb28


Torre Canavese: Un luogo in cui religione, storia e leggenda si incontrano e si confondono

La Chiesa di S. Giacomo e la Casa dell’Eremita sono testimoni, dal 1600, di storie, pellegrinaggi e leggende, come quella del Roc, che dà voce a chi non ce l’ha.

Non sappiamo se sia davvero una leggenda, ma sappiamo che molti torresi hanno affidato  a questi luoghi preghiere e speranze e che, a volte, qualcuno ha trovato o ritrovato le parole che non aveva.

A Torre Canavese trovate il QR CODE qui https://goo.gl/maps/ngLC84bFsjWaChfb9


San Giorgio Canavese: Fagioli spaziali e macchine del futuro

Cortereggio, Frazione di San Giorgio, ha qualcosa di magico nell’aria, nella terra, nelle persone: qui Antonio Michela Zucco ha inventato la Michela, il sistema di stenografia usato ancora in Parlamento, e qui cresce la Piattella bianca di Cortereggio, presidio Slow Food.

A Cortereggio trovate il QR CODE qui https://goo.gl/maps/54AnvN6pp8FzD4G16


San Martino Canavese: Sacralità e mondanità: a San Martino si può.

Il Santuario della Ss. Trinità, immerso nei boschi di San Martino, attira e accoglie da secoli le diverse anime del paese: i giovani, gli anziani, le feste religiose e le feste pagane, la banda e la musica in cuffia… forse è questa la sua magia: qualunque sia la natura di chi lo visita, il Santuario saprà accoglierla.

A San Martino Canavese trovate il QR CODE qui https://goo.gl/maps/L7Kr36RSBpAL1Rjg9


Vialfrè: Io sono Caraco Pignataro

Si può scoprire tanto su Vialfrè se si scopre il suo storico Carnevale: con un pretesto (il furto di una “quajetta” da parte dello zingaro Caraco Pignataro) i vialfredesi mettevano in scena “il processo” alle piccole scaramucce accadute in paese durante l’anno, divisi in due fazioni (gli Zingari e i Carabinieri), e festeggiavano insieme con fagioli e quajette.

A Vialfrè trovate il QR CODE qui https://goo.gl/maps/GjCqpL8UsLNSVw3E8


Hanno lavorato ai podcast: 

Stefano Pandolfini

Nato il 30 ottobre del 1984, Stefano Pandolfini è il dramaturg del progetto Morena Stories. Da oltre dieci anni si occupa di storytelling, copywriting e scrittura “creativa”; ha lavorato e collaborato con aziende, festival, librerie, enti (privati e pubblici), scuole, associazioni culturali ed editori. Per Morena Stories ha ascoltato tutte le storie e i ricordi raccontati dalle comunità che hanno vissuto sui luoghi, riformulandole per creare nuove storie da portare “in scena” nell’estate 2022 e scrivendo nuove storie insieme a Federico Sacchi per i podcast.

Enea Pascal

Enea Pascal è il più giovane membro e co-fondatore di Ivreatronic. Dj/Producer che ama mischiare sonorità diverse tra di loro, facendo capriole tra tracce costruite su batterie grezze, bassi acidi e vocalizzi imprevedibili. Il 27 Aprile 2020 ha pubblicato il suo primo EP “Good Travaj” per la sua label Ivreatronic. 

Per Morena Stories ha sonorizzato, partendo dai rumori che i luoghi esprimono o evocano, le performance messe in scena nell’estate 2022 e i podcast.

Federico Sacchi

Musicteller, autore, regista e interprete della performance originale L’esperienza d’ascolto, veri e propri documentari dal vivo che fondono storytelling, musica, teatro, video e nuove tecnologie.

Opera professionalmente nel campo musicale da più di tre lustri svolgendo l’attività di divulgatore musicale, organizzatore di eventi, mercante di dischi, presentatore, cantante, produttore, critico e consulente musicale.

Per Morena Stories è la voce dei podcast e ha lavorato nella stesura dei racconti insieme a Stefano Pandolfini.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

@Copyright - TO LOCALS ETS Via Vincenzo Vela 35, 10128 Torino, TO (Italy) C.F. & P.IVA: 0936 97 500 14 - Enfold Theme by Kriesi